Bikes for Children: una cordata di aziende a favore dei bambini e dello sport

30/09/2016 | Autore: ufficiostampa@alpitel.it

Settecento chilometri in bicicletta sull’antica via Francigena, da Fidenza a Roma. A favore dei bambini in difficoltà. Questo è Bikes for Children, un’iniziativa emozionante, un’impresa sportiva che si schiera per la pace e l’integrazione sociale, per raccogliere fondi da destinare ai bambini meno fortunati di cui si occupa Sport Senza Frontiere Onlus. L’iniziativa è sostenuta da una cordata di aziende, capeggiate da Cisco, tra cui figura anche Alpitel; ed è patrocinata da molti enti, tra cui il Pontificio Consiglio della Cultura, la Regione Lombardia, il Giubileo della Misericordia, l’Ufficio Nazionale della CEI per la pastorale, il tempo libero, turismo e sport, la Via Francigena European Association, il CONI e la Federazione Italiani Ciclisti. Media Partner è il Corriere della Sera. Molti i testimonial, sportivi e non, che percorreranno le 9 tappe che da Orio Litta (Fidenza) porteranno a Roma, attraversando borghi e comuni di tutta Italia. L’appuntamento è il primo ottobre, e l’arrivo è previsto il 9 ottobre in piazza San Pietro, per salutare Papa Francesco durante l’Angelus. L’antica via Francigena univa, nel medioevo, popoli e culture diverse; era la strada che portava i pellegrini dell’Europa fino a Roma, e secondo alcune testimonianze continuava verso la Puglia e da lì conduceva a Gerusalemme. Ora i pellegrini/ciclisti saranno impegnati non solo fisicamente, ma anche spiritualmente in una personale raccolta di fondi a favore dell’ultimo progetto di Sport Senza Frontiere Onlus, FORGOOD Sport è Benessere: l’obiettivo è inserire oltre 700 bambini in un programma di inclusione sociale e tutela della salute attraverso lo sport.